top of page
  • fiorifoglie

E VENERE

fece crescere un anemone dal suo sangue per ricordare perennemente il loro amore.


Ovidio lo scrisse nelle Metamorfosi ( La traduzione italiana dei passi riportati è di G. Faranda Villa)

il ricordo del lutto sarebbe durato in eterno, e il sangue diventato un fiore (vv. 731-739).


Venere versò nettare profumato sul sangue […] Non passò più di un’ora che spuntò un fiore del colore del sangue, come quello della melagrana che cela i suoi granelli sotto la flessibile scorza. Non lo si può però godere a lungo. Non è bene attaccato al suo stelo ed è talmente leggero che tende a cadere e facilmente lo strappano i venti da cui deriva il nome.


Dettaglio

Adone morente

Hendrick Goltzius (1558-1617)

1609

olio su tela

h 76,5 cm × l 76,5 cm

Museo di stato Amsterdam

















opera completa



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Occhi verdi!

Il globo

La...

コメント


bottom of page